Prova orale Esame di Stato Architetto, Lettura del manufatto Architettonico

Prima dell'inizio Covid, l'esame di Stato Architetto consisteva di 3 prove scritte ed una prova orale. La prima e seconda prova erano relativi alla progettazione architettonica o urbanistica.

La procedura di progettazione e la relazione illustrativa(la seconda prova scritta) è quasi la stessa del discorso analitico che si fa all'esame orale.

Qui sotto dimostro uno esempio della procedura di progettazione nella prima prova scritta di Esame di Stato Architetto Senior paragonando con il discorso che si prepara per il colloquio.


1- Identificare i dati del progetto


Sia per il tema di nuova costruzione sia per quello di progettazione urbanistica è necessario identificare la superficie del territorio( ST / SF), gli indici e i vincoli che si trovano nel lotto specificato dalla commissione d'esame.

n.b. è fondamentale sapere le differenze fra la superficie territoriale e la superficie fondiaria.


2- Calcoli

il calcolo del volume costruibile massimo nel terreno è il primo quesito da ottenere prima di iniziare il disegno.* i calcoli verranno fatti attraverso gli indici che si trovino sul PGT/ piano dei servizi per la città di Milano.

*Il candidato deve sapere le formule per fare i calcoli del volume e la SLP anche nella prova orale.


3- La tipologia

Nel tema della prova scritta è già specificata la tipologia dell'edificio richiesta ma nella prova orale il candidato deve identificare la tipologia guardando le foto che viene dimostrato sullo schermo quindi è necessario sapere le caratteristiche principali della tipologia residenziale(blocco, linea, torre) e la tipologia pubblica (scuola, residenza per anziani, ecc.) .







4- il contesto culturale dell'edificio

solo per la prova orale serve sapere le motivazioni culturali che hanno determinato le principali caratteri dell'edificio.


5- Normative di riferimento

Ogni progetto viene disciplinato dalle normative edilizie ed urbanistiche vigenti. Il DM 1444/68( legge Ponte) è la norma che disciplina sia l'aspetto urbanistico che l'aspetto architettonico dell'edificio. Altroché Standard urbanistici e distacchi stradali ci sono norme che definiscono i distacchi fra gli edifici e densità edilizia in diverse zone della . Avere una buona conoscenza del Regolamento Edilizio e NTA della città in cui si fa l'esame è essenziale per superare l'esame.


6- Concept

Il passo successivo è l'analisi dei percorsi e formare palinsesto dei servizi considerando le superfici minime di ogni unità ambientale , le aree di passaggio e manovra per gli ambienti adattabili/ accessibili e visitabili.(DM 236/89 ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE)*

n.b. nella prova orale è molto importante descrivere il concept del progetto facendo riferimento alle normative di riferimento che hanno disciplinato la forma del progetto.


7 -struttura


è fondamentale sapere il sistema costruttivo, la struttura portante e la modalità di distribuzione del peso di edificio sul terreno(travi, pilastri e fondazione). La norma che disciplina la struttura e i materiali dell'edificio è ntc.2008. Generalmente le strutture degli edifici residenziali sono a telaio fatto di Cls Armato.


8- Sistema ambientale


il rapporto fra le unità ambientali, collegamenti verticali ed orizzontali. Il rapporto dell'edificio con il contesto urbano, il rapporto fra gli spazi chiusi/semi chiusi e aperti. L'aspetto bioclimatico del progetto



9- Elaborati grafici


Disegno della pianta, sezione, prospetti e particolare costruttivo nella scala richiesta.

Nella prova orale si può definire la scala del progetto attraverso i dettagli negli elaborati per capire s'è un progetto preliminare, definitivo o esecutivo.




10- Nodi tecnologici


Il nodo tecnologico è la parte critica dell'edificio dove convergono due o più materiali. Nel nodo tecnologico è importante il ponte termico e come risolverlo con soluzioni efficaci. Ci sono tre nodi principali: l'attacco a terra, solaio interpiano e la copertura.





11- Titoli abilitativi

Questa parte serve solo per la prova orale dove bisogna spiegare il titolo abilitativo che serve per costruire l'edificio.


IL CORSO DI PREPARAZIONE ESAME DI STATO ARCHITETTO

Siamo i primi in Italia per l’autorevolezza, professionalità, innovazione, investimenti in R&S, crescita e percentuali di promossi

Siamo un gruppo di Docenti sostenuti da un gruppo di ricerca multidisciplinare che si avvale costantemente di consulenze del mondo academico e di famosi studi di architettura. Siamo stati i primi e siamo ancora gli unici, ad offrire un metodo per affrontare velocemente l’EdS. Un metodo originale, innovativo, semplice e sintetico. La nostra "altissima" percentuale di corsisti promossi è dovuta alla professionalità, serietà e dal metodo innovativo che sin dal primo giorno del Corso, ti trasmetteremo.


per maggior informazioni sul corso contattaci

esamearchitetto.milano@gmail.com

Tel: 3275462610

181 visualizzazioni0 commenti