top of page

"Esame di Stato per Architetti: Preparazione, Tempi e Modalità"

L'esame di Stato abilitante alla professione di architetto rappresenta una tappa fondamentale per gli studenti di architettura che desiderano esercitare la professione. Negli ultimi anni, l'esame ha subito delle modifiche significative, in particolare con l'introduzione di una nuova modalità di svolgimento a distanza.



Ma quali sono i pro e i contro di questa nuova modalità di esame orale a distanza rispetto alla vecchia modalità di svolgimento?

Innanzitutto, uno dei vantaggi principali è rappresentato dalla comodità e dalla flessibilità di poter svolgere l'esame da casa propria, senza dover affrontare eventuali spostamenti. Inoltre, gli studenti hanno la possibilità di utilizzare tutti gli strumenti che possiedono per supportare la loro esposizione. Inoltre, l'esame orale a distanza può ridurre il costo e lo stress associati al viaggio per raggiungere il luogo dell'esame.

D'altra parte, ci sono alcuni svantaggi nell'esame orale a distanza. Ad esempio, il candidato non ha la possibilità di mostrare i propri lavori e progetti in modo tangibile, inoltre la connessione Internet può creare problemi tecnici durante lo svolgimento dell'esame. la comunicazione tra il candidato e la commissione può essere meno fluida a causa della distanza e può mettersi i candidati sotto eventuali stress di problemi di comunicazione o la lingua(per i candidati stranieri).


TEMPO DI PREPRARSI PER L'ESAME DI STATO?!

Il tempo necessario per prepararsi all'esame di Stato dipende dalle competenze e dalle conoscenze individuali. Tuttavia, in media, i laureati in architettura dedicano circa sei mesi alla preparazione dell'esame di Stato, lavorando a tempo pieno. È importante notare che il tempo di preparazione può variare notevolmente a seconda dell'esperienza dell'individuo, delle conoscenze acquisite durante gli studi e della preparazione personale.

Un neolaureato in architettura dovrebbe iniziare a prepararsi per l'esame di stato il prima possibile, preferibilmente subito dopo la laurea. È importante iniziare a studiare in modo costante e regolare, in modo da avere abbastanza tempo per prepararsi adeguatamente per l'esame.

Gli studenti possono scegliere di seguire un corso di preparazione all'esame di stato, che fornirà loro gli strumenti e le risorse necessarie per superare l'esame. Questi corsi di solito includono lezioni teoriche, esercizi pratici, simulazioni di esame e sessioni di revisione.

Quali sono le previsioni per la modalità d'esame nel 2023?

Al momento non ci sono notizie ufficiali riguardo alla modalità di esame di stato per l'anno 2023. Tuttavia, è possibile che l'esame orale a distanza rimanga in vigore, anche dopo la fine della pandemia. In ogni caso, è importante rimanere aggiornati sulle ultime notizie riguardanti l'esame di stato e prepararsi adeguatamente per qualsiasi eventualità.

Infine, è importante sottolineare l'importanza di frequentare un corso di preparazione all'esame di stato. Il corso fornisce agli studenti le competenze necessarie per superare l'esame con successo, aumentando le loro possibilità di successo. Inoltre, frequentare un corso può aiutare gli studenti a ridurre lo stress e l'ansia associati all'esame, fornendo loro un supporto emotivo e psicologico.

In conclusione, l'esame di Stato per l'abilitazione alla professione di architetto è un passaggio cruciale per gli studenti che desiderano esercitare la professione. La nuova modalità di svolgimento dell'esame orale a distanza presenta vantaggi e sfide, ma è importante prepararsi adeguatamente e frequentare un corso di preparazione per aumentare le probabilità di successo. Mantenere aggiornati sulle ultime notizie riguardanti l'esame di stato è inoltre fondamentale per prepararsi adeguatamente e superare l'esame con successo.


per informazioni sul corso di preparazione per l'esame di Stato Architetto consulta il link:

687 visualizzazioni0 commenti
bottom of page